Cronaca

Roccamena, aggredisce la fidanzata di 19 anni: arrestato

Notte di violenza a Roccamena dove i Carabinieri hanno arrestato un ragazzo di 23 anni, accusato di aver picchiato e aggredito la fidanzata di 19 anni. Per il ragazzo, dopo la violenza, è scattato l’arresto da parte dei Carabinieri della locale stazione e dei Carabinieri di Corleone. L’aggressione sarebbe scattata sabato sera dopo che i due ragazzi hanno partecipato ad una festa.

La giovane è stata trasportata in ospedale dove i medici le hanno curato alcune escoriazioni ed è stata dimessa con una prognosi di 5 giorni. Il Gip ha convalidato l’arresto del giovane di Roccamena e ha disposto gli arresti domiciliari.

L’episodio è stato commentato sui social anche dal sindaco del centro in provincia di Palermo, Pippo Palmeri.
“Un anno fa dal palco di piazza papa Giovanni XXIII lanciai un grido d’allarme denunciando uno dei fenomeni che avvelena la nostra piccola comunità: la droga. Successivamente, nell’inverno, per la precisione nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, durante un evento promosso dal comune, feci un intervento, denunciando quest’altro tema sociale da non sottovalutare nel nostro territorio. Il messaggio non è stato recepito da alcuni, anzi “criticato”. – dice il sindaco Giuseppe Palmeri in una nota pubblicata su Facebook -. È passato un anno, e in questo anno, i sopra citati fenomeni purtroppo si sono ripetuti. Per cui, nel ringraziare il comandante e tutta la stazione dei carabinieri di Roccamena per il lavoro svolto fino ora, chiedo a tutti i cittadini di collaborare con gli stessi dando più informazioni possibili affinché insieme possiamo sconfiggere questi orribili fenomeni. Ciò premesso, questa amministrazione, ribadisce fermamente la propria condanna, senza se e senza ma, a qualsiasi sopruso e a qualsiasi atto di violenza”.

Sullo stesso argomento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button