L’aggressione ad Alex arriva in Consiglio comunale: “Monreale rifiuti la violenza”

Solidarietà al giovane monrealese aggredito e ricoverato, all’ordine del giorno del Consiglio comunale. Anche l’assemblea cittadina del Comune di Monreale invia ad Alex e alla sua famiglia la propria vicinanza dopo il grave caso di violenza.

Il Consiglio comunale di Monreale è chiamato ad esprimere la propria solidarietà al giovane monrealese, vittima di un pestaggio qualche giorno fa, ricoverato ancora in ospedale. Il presidente Marco Intravaia, d’intesa con la vicepresidente e i capigruppo, ha inserito il punto all’Ordine del giorno della seduta prevista per mercoledì, 23 settembre, alle 18.

“Auspico – ha detto Intravaia – una veloce guarigione al nostro giovane concittadino, deplorando l’aggressione di cui è stato vittima. Abbiamo il compito istituzionale, oltre che morale, di lavorare affinchè le nostre comunità rifiutino la violenza, che va sempre condannata, come mezzo per dirimere le controversie. La giustizia certamente deve fare il suo corso con celerità, affinchè chi ha perpetrato questo atto brutale sia messo di fronte alle responsabilità penali. Tutti noi, ognuno nel proprio ruolo, abbiamo il dovere di lanciare un messaggio chiaro ed equivocabile ai giovani: la violenza ci riporta indietro nella barbarie, colpisce e lede l’integrità fisica non solo delle vittime, ma anche delle famiglie, degli amici e della comunità cui esse appartengono che come stanno dimostrando i monrealesi in queste ore, insorgono contro”.