In EvidenzaPolitica

Via ai lavori al Carmine, mega progetto di 3,9 milioni

Questa mattina la consegna ufficiale dei lavori di riqualificazione ambientale del Quartiere Carmine

Al via i lavori per la riqualificazione dello storico quartiere Carmine di Monreale. Si è svolta questa mattina, in contrada Cirba, la consegna ufficiale dei lavori di riqualificazione ambientale del Quartiere Carmine alla ditta aggiudicataria COESTRA SRL. I lavori dureranno quasi due anni. Tra gli interventi è previsto il rifacimento della rete fognaria, della rete idrica, dell’impianto di illuminazione artistica e la realizzazione della pavimentazione in basolato, interventi basilari che rilanceranno il decoro dell’area storica.

E’ poi seguito un sopralluogo nell’area di contrada Cirba dove vi hanno preso parte il sindaco Alberto Arcidiacono, il presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia e la giunta con i tecnici e i rappresentanti dell’impresa. Il progetto realizzato dall’ingegnere Pietro Faraone è stato finanziato con 3,9 milioni di euro, risorse del “Fondo sviluppo e coesione 2014/2020 Piano per il Mezzogiorno”, destinate agli interventi individuati per l’attuazione del “Patto per lo Sviluppo della Sicilia” dal dipartimento regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana che aveva ammesso il progetto al finanziamento.

LEGGI ANCHE:  Monreale, focolaio in casa di riposo, Arcidiacono chiede il controllo dell’Asp

“Il nostro obiettivo è quello di riqualificare uno dei quartieri strategici della nostra città – afferma – il sindaco Alberto Arcidiacono – mettendo in collegamento la zona a valle con la zona a monte. Dalla via Torres, si verrà a creare un nuovo accesso attraverso rampe, scalinate e elevatori che serviranno per il superamento delle barriere architettoniche”.  

“Si tratta di un finanziamento risalente a parecchi anni fa, di 3 milioni e 800 mila euro, che l’amministrazione è riuscita a sbloccare presso gli uffici della Regione Siciliana – dice il presidente del Consiglio comunale, Marco Intravaia -. Un passaggio importante verso il futuro di Monreale che riqualifica e rilancia un quartiere storico, uno dei più antichi della città, ma anche la parte a valle, a partire dal parcheggio che sarà collegato al centro cittadino attraverso una scala, una vera e propria svolta per la mobilità. Affinchè Monreale trovi un posto di primo piano nel turismo nazionale è necessario che sia riqualificata e valorizzata in ogni suo aspetto. I lavori al quartiere Carmine rappresentano un tassello fondamentale”.

LEGGI ANCHE:  Il dottore Filippo Di Fazio sta meglio, dimesso dall’ospedale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button