“Arcidiacono chieda la Zona Rossa a Pioppo”

Così Stefano Lo Coco in una nota indirizzata al sindaco di Monreale

Istituire la zona rossa a Pioppo, è la richiesta di Stefano Lo Coco, componente della consulta della frazione monrealese. La richiesta è indirizzata al sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono, al quale viene chiesto di inviare al presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, la richiesta di provvedimenti rigorosi per la frazione del Comune normanno.

“Mi piacerebbe che ciascuno pensasse più agli altri e che questo portasse ad un beneficio per tutti, dai commercianti ai lavoratori giornalieri, agli anziani. Quello che vedo succedere é tutto il contrario di quello che dovrebbe essere e tutti ne paghiamo le conseguenze”, dove Lo Coco.

“Probabilemente con un po’ di buon senso e di controlli si potrebbe vivere una vita quasi normale senza privarsi dell’essenziale. Ma chi deve iniziare a manifestare questo buon senso? Chiedo al Sindaco di farsi Garante della salute dei cittadini adottando provvedimenti anche impopolari”. In sostanza, Lo Coco, componente della Consulta di frazione, chiede al sindaco di farsi portavoce nei confronti del presidente della Regione Siciliana e di chiedere la dichiarazione di zona rossa.

“A Pioppo a mio avviso viviamo una situazione preoccupante per diversi motivi – aggiunge Lo Coco -. Personalmente non ho la percezione di un controllo sufficiente ed efficiente. Mi auguro di avere presto la senzazione di una presenza tangibile delle istituzioni sul erritorio oppure se necessario che si chieda la zona rossa anche per Pioppo”.

Ricevi tutte le news
1 Commento
  1. […] Il sindaco di Monreale, Alberto Arcidiacono, replica sulla richiesta avanzata da Stefano Lo Coco, componente della consulta di frazione di Pioppo, che ha chiesto al primo cittadino di farsi portavoce nei confronti del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, per la dichiarazione di una zona rossa a Pioppo. (Leggi qui) […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.