Il monrealese Franco Tusa eletto presidente del Consorzio Irriguo 2° braccio Giacalone

Il Consorzio Irriguo accoglie circa 500 utenti

Eletto il nuovo Presidente del Consorzio Irriguo 2° braccio Giacalone. L’elezione svoltasi nei giorni scorsi, ha portato al vertice del Consorzio Franco Tusa, conosciuto a Monreale per aver ricoperto negli anni passati ruoli di Consigliere Comunale e Assessore all’interno dell’Amministrazione cittadina.

Da anni sono note le sue attività come Direttore del Museo Mineralogico “Marco Maiorana Presidio di Legalità”, che trova ospitalità, in attesa di una collocazione più ottimale presso l’Istituto Antonio Veneziano. Ricordiamo che il Museo, per la ricchezza e la varietà dei suo manufatti è il secondo in Sicilia, se non il primo per importanza culturale, qualitativa e quantitativa, trovandosi l’altro in provincia di Caltanissetta.Meta di visitatori e scolaresche da tutt’Italia e non giustamente apprezzato dai nostri concittadini.

Ma torniamo al Presidente del Consorzio Irriguo, che accoglie circa n. 500 utenti e che oltre a porsi l’obiettivo di una corretta distribuzione dell’acqua, sia per uso potabile ed irriguo tra i soci, si è reso disponibile nel concedere al Comune di Monreale, a fronte dell’emergenza idrica di questa estate, parte della propria disponibilità idrica.

Anzi a tal proposito, Franco Tusa, ha chiesto formalmente un incontro al Sindaco di Monreale e all’Assessorato Regionale Agricoltura e Foreste al fine di arrivare ad una giusta redistribuzione delle acque delle sorgenti che insistono nel territorio, incontro che si ritiene importante ed opportuno anche in vista delle nuove tendenze della Green Agricoltura che vede molti giovani, dopo anni di trascuratezza ed abbandono delle nostre campagne, riaffacciarsi alla terra e che occorre per questo incentivare e coadiuvare.

Ricevi tutte le news
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.