Monreale, i cassonetti non ci sono più ma il furbetto resta

C'è chi porta un sacchetto di rifiuti per "onorare" il ricordo del cassonetto scomparso

Il cassonetto è stato tolto per dare spazio al servizio di raccolta differenziata ma, forse c’è ancora chi non riesce proprio ad accettare il “lutto” e porta un sacchetto di rifiuti per “onorarne” il ricordo. Accade a Monreale, in via Regione Siciliana, che nonostante siano stati eliminati i punti di raccolta in forse ad una ordinanza sindacale che impone la raccolta differenziata, c’è chi continua, imperterrito, a gettare i rifiuti negli ex punti di raccolta.

Viene vanificata così l’opera di pulizia eseguita dai volontari del gruppo Basta Crederci, dalla ditta Giurintano, che ha eliminato gli pneumatici, e dalle ditta Ecolandia, che ha terminato l’opera di bonifica. La doppia curva di via Regione Siciliana così torna a essere meta di incivili che continuano a sporcare nonostante le telecamere.

Solo ieri i cassonetti sono stati eliminati ma a qualcuno proprio questa decisione non va giù. Ecco che spuntano i primi sacchetti.

E dire che qual luogo potrebbe diventare meta di turisti e visitatori visto che si tratta di uno dei posti più panoramici della città. In progetto ci sarebbe anche l’installazione di piante, fiori e panchine.

Ricevi tutte le news
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.